MANUALE DEL PUBBLICO IMPIEGO PRIVATIZZATO

33,00 €

Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Autore Vito Tenore a cura di
Editore EPC
Data di pubblicazione 28/10/2015
ISBN 9788863106824

Disponibilità limitata



Gli studi sino ad oggi editi sul pubblico impiego privatizzato hanno privilegiato il taglio "storico" e dottrinale nell'approccio alla materia trascurando con qualche encomiabile eccezione il basilare referente giurisprudenziale di merito e di legittimità che rappresenta il fondamentale faro di orientamento per avvocati magistrati studiosi e soprattutto per i numerosissimi pubblici dipendenti centrali e locali che quotidianamente vengono chiamati a dare applicazione in fase gestionale a precetti legislativi e contrattuali di spesso difficile comprensione. Per la completezza dei suoi dati normativi giurisprudenziali e dottrinali anche la terza edizione di questo fortunato Volume vuol dunque essere oltre che un contributo scientifico alla comprensione degli istituti portanti del lavoro "depubblicizzato" presso la p.a. un basilare e aggiornato strumento di lavoro di approfondimento e di consultazione per studiosi operatori giudiziari e funzionari pubblici per prevenire errori ed avere aggiornati referenti dottrinali e giurisprudenziali a supporto delle scelte gestionali o giudiziarie da effettuare. Alla luce della riforma Madia (l. n. 1242015) dello Job Act n. 1832014 della legge Fornero n. 922012 della legge anticorruzione n. 1902012 dei contratti collettivi 2006-2009 della riforma Brunetta (d.lgs. n. 1502009) e del collegato al lavoro (l. n. 1042010) per ogni istituto si è cercato di offrire con linguaggio chiaro e sfrondato dall'inutile "giuridichese" un aggiornato e ragionato panorama dei principali problemi emersi in sede applicativa prospettando equilibrate soluzioni talvolta anche in chiave dubitativa o critica sulla scorta dei più consolidati indirizzi della Corte di Cassazione della miglior giurisprudenza di merito e della più attenta dottrina. Il Manuale si dirige inoltre ai numerosi studenti universitari che debbano sostenere l'esame di diritto del lavoro pubblico.